Come massimizzare il valore degli utili. Come una Srl agricola può distribuire gli utili ai soci optando per la trasparenza

Nella dinamica realtà delle imprese, così come per quelle agricole, l’efficace distribuzione degli utili ai soci è un elemento cruciale che assicura sia crescita che la stabilità finanziaria nel medio e lungo periodo. Ecco come, allora, una Srl agricola può sfruttare in modo intelligente diversi strumenti e strategie chiave per ottimizzare la distribuzione degli utili […]

Tassazione catastale per trasparenza: impatto sul socio comunitario persona fisica e imprenditore agricolo

Quando si parla di tassazione catastale, possiamo affermare che questa speciale tipoligia di regime prevede che possano optare per la determinazione del reddito su base catastale sia le società di persone, sia le società a responsabilità limitata, sia le società cooperative che rivestono la qualifica di società agricole. Ovvero la stessa facoltà che viene concessa anche alle società di persone e le […]

Vendita a blocco: chiarimenti per OP e Programmi Operativi OCM

Troppo spesso parliamo impropriamente di vendita a blocco. La dicitura più corretta sarebbe, infatti, vendita in piedi, che rappresenta quel tipo di contratto che consente a un soggetto di acquistare il prodotto di una determinata coltura ancora prima del raccolto. Un tipico contratto di “vendita cosa futura”, insomma, poiché al momento della vendita i frutti […]

L’IVA sul trasporto è soggetto all’aliquota della merce

Qualche giorno fa, un nostro cliente ci ha chiesto dei chiarimenti sulla gestione dell’IVA, l’imposta sul valore aggiunto della produzione e lo scambio di beni o servizi che siamo tenuti a versare all’erario, rispetto al trasporto è soggetto di merci. Da questo punto di vista, i trasporti, se effettuati direttamente dal produttore agricolo, così come […]

Contratto di compartecipazione agricola: tutte le opportunità

Il contratto di compartecipazione rappresenta una forma di esercizio congiunto dell’attività agraria e prevede che due soggetti si accordino per utilizzare i propri fattori produttivi per svolgere una coltivazione a carattere stagionale. Si tratta, pertanto, di un contratto di natura associativa con il quale una parte (che chiamiamo “concedente”) mette a disposizione il fondo per […]